16 novembre – Giornata internazionale per la tolleranza

1901

Si celebra oggi, lunedì 16 novembre, la Giornata internazionale per la tolleranza.

La giornata venne ufficialmente proclamata dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite nel 1996 con la risoluzione 51/95, ad un anno dall’adozione della Dichiarazione dei Principi sulla Tolleranza, avvenuta il 16 novembre 1995, e a conclusione del primo Anno per la tolleranza proclamato dall’ONU.

La Dichiarazione, adottata a 50 anni esatti dalla nascita dell’UNESCO, definisce la tolleranza in termini di rispetto e apprezzamento della varietà delle culture del mondo, esplicito riconoscimento dei diritti e delle libertà fondamentali del nostro prossimo.

La tolleranza si declina pertanto non solo in termini di dovere morale dell’individuo, ma anche in termini di parametro fondamentale nell’orientare l’attività di questi, dei gruppi e degli Stati. Questi ultimi hanno pertanto il dovere di contrastare le forme di intolleranza, predisponendo un apparato legislativo in grado di tutelare il rispetto dei diritti umani, promuovendo il dialogo ed il confronto indispensabile a creare nei cittadini una matura consapevolezza sul tema – anche attraverso sistemi di istruzione efficienti – e tutelando la libertà di informazione ed il pluralismo.

Dal 1995, l’UNESCO ha dato vita al premio UNESCO-Madanjeet Singh per la promozione della tolleranza e della non-violenza, intitolato all’ex diplomatico indiano che, nel corso della sua vita, si è strenuamente impegnato per la causa della pace.

L’edizione 2020 del premio è stata assegnata al Centro per la Risoluzione dei Conflitti della Repubblica Democratica del Congo.

Per approfondire: la giornata sul portale delle Nazioni Unite

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here