Roma designata sede dell’Assemblea Euromediterranea

579

La capitale ospiterà il Segretariato permanente Euromed

E’ Roma la città designata per ospitare la futura sede dell’Assemblea Euromediterranea.

L’Assemblea è l’istituzione centrale dell’Unione per il Mediterraneo, nata nel 2010 dal “Processo di Barcellona”, a sua volta avviato nel 1995 con l’obiettivo  di  dare vita ad una collaborazione più stretta fra l’Unione europea e i Paesi mediterranei extra-Ue, in particolare per rafforzare la stabilità politica e la prosperità economica dell’area.

Ne fanno attualmente parte, oltre ai 27 Stati membri dell’Unione: Marocco, Algeria, Tunisia, Egitto, Israele, Libano, Siria Giordania e l’Autorità Nazionale Palestinese, oltre alla Libia nel ruolo di osservatore.

Il Parlamento europeo, nel salutare la decisione presa, ha sottolineato l’importanza di rilanciare il dialogo sul Mediterraneo.  L’Assemblea dovrà  giocare un ruolo centrale nel rilancio delle iniziative di cooperazione, sia in materia di gestione dei flussi migratori e accoglienza dei rifugiati, sia sul fronte del rafforzamento dell’unione di libero scambio tra i membri. A breve termine, l’Assemblea sarà invitata alla Conferenza sulla Libia prevista al Parlamento europeo per il 10 ottobre prossimo.

 

Per approfondire: il comunicato stampa

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here