Rassegna stampa dal 16 novembre al 22 novembre 2019

Disponibile la selezione di alcuni articoli di commento sulle principali tematiche di attualità europea e internazionale pubblicati su quotidiani o settimanali italiani dal 16 novembre al 22 novembre 2019.

Buona lettura!

Il cuore lento di Berlino di T.GARTON ASH, La Repubblica del 22 novembre;

Le (deprimenti) lezioni che arrivano da Londra di P.ICHINO e P.MICHELI, Il Corriere della Sera del 22 novembre;

Ecco i vantaggi che il trattato può dare all’Italia di L.BINI SMAGHI, Il Corriere della Sera del 21 novembre;

Guerra delle tasse & multinazionali di D.TAINO, Il Corriere della Sera del 21 novembre;

L’Italia tuteli se stessa nella partita europea di G.SAPELLI, Il Messaggero del 20 novembre;

Il muro di Visegrad e l’insostenibile leggerezza dell’Unione europea di R.SOMMELLA, Milano Finanza del 20 novembre;

Che fine farà il popolo senza terra? di G.ZAGREBELSKY, La Repubblica del 19 novembre;

Ma Xi non teme Hong Kong di F.RAMPINI, La Repubblica del 19 novembre;

L’illusione di essere sovrani di A.PANEBIANCO, Il Corriere della Sera del 19 novembre;

Se un giudice a Berlino mette nei guai Madrid e l’asse PPE-PSE di A.BONANNI, La Repubblica – Affari&finanza del 18 novembre;

Democrazia fragile e unica di Y.MOUNK, La Repubblica del 18 novembre;

Crazy London di L.CLAUSI, L’Espresso del 17 novembre;

Sgovernati di M.CACCIARI, L’Espresso del 17 novembre;

Ecco perché l’Europa rimane divisa tra Est e Ovest di S.FABBRINI, Il Sole 24 Ore del 17 novembre;

Nucleare iraniano, l’Europa è con le spalle al muro di F.VENTURINI, Il Corriere della Sera del 17 novembre;

Macron attacca la Nato, sprona l’Ue Ma dovrebbe condividere la bomba di S.ROMANO, Il Corriere della Sera del 17 novembre;

Anche l’Italia vale di P.PADOAN, Il Foglio del 16 novembre;

Il labirinto e le priorità dell’Italia di A.GOLDSTEIN, Il Sole 24 Ore del 16 novembre;

Il dialogo necessario di L.REICHLIN, Il Corriere della Sera del 16 novembre;

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here