Molta voglia d’Europa all’incontro di ieri alla Guida

1077

Grande partecipazione ieri sera all’incontro-dibattito: “Dopo il referendum inglese quale Unione Europea?”, organizzato da APICE (Associazione per l’incontro delle culture in Europa), in collaborazione con LA GUIDA. Colpiva non solo la numerosa partecipazione all’evento, seguito da oltre 150 persone, con una forte componente giovanile, ma ancor più l’intensità dell’attenzione a temi finora troppo trascurati, nonostante il forte impatto delle vicende europee sulla nostra vita quotidiana.

L’avvio dell’incontro con la proposta di esprimere il proprio voto sul futuro dell’UE e, in essa, dell’Italia ha contribuito a stimolare una partecipazione attiva al dibattito, conclusosi con un voto finale sui futuri protagonisti del rilancio dell’UE.

E’ stata sicuramente premiata la scelta di lasciare un ampio spazio di parola ai partecipanti all’incontro: un segnale, raccolto dai partecipanti, che conferma la voglia di Europa e di tornare a esserne protagonisti da parte dei cittadini, dove si sono confrontate tra loro generazioni diverse con sensibilità sociali e politiche plurali, come si conviene per un autentico esercizio di cittadinanza attiva.

Alla rapida presentazione di una traccia per il dibattito per ricordare da dove viene l’Unione Europea e per provare ad anticipare dove potrebbe andare dopo il “trauma” inglese – rovinoso più per la Gran Bretagna che per l’UE – gli interventi dei partecipanti hanno toccato temi fondamentali come quelli della moneta, della politica estera e di sicurezza, del fisco, del welfare e della libera circolazione delle persone.

E saranno proprio questi i temi che verranno di volta in volta approfonditi negli appuntamenti periodici già programmati a partire dall’inizio dell’autunno e nel corso dei prossimi mesi.

L’incontro di ieri è anche stato l’occasione per la distribuzione di una prima pubblicazione curata da APICE, in collaborazione con Primalpe,  dal significativo titolo: “Sos Unione Europea. Kit di sopravvivenza”. Un’edizione aggiornata post-Brexit sarà disponibile il prossimo settembre e potrà contribuire ad accompagnare i futuri incontri di approfondimenti tematici.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here