L’UE e gli aiuti umanitari e allo sviluppo – 13 ottobre 2021

30

Recapitoliamo di seguito i più recenti stanziamenti dell’Unione europea sul fronte degli aiuti umanitari e allo sviluppo.

Nel corso del recente incontro del G20, la Commissione europea ha annunciato un pacchetto di aiuti del valore di 1 miliardo di euro a sostegno della popolazione afghana e dei Paesi confinanti, ove migliaia di afghani hanno cercato rifugio in seguito alla presa di potere dei talebani. Gli aiuti allo sviluppo restano congelati in attesa che il governo talebano si assuma l’impegno di rispettare le condizioni previste dall’Unione europea. 

Per quanto concerne il Medio Oriente, l’UE ha recentemente provveduto ad erogare il proprio contributo annuale a beneficio dell’Agenzia delle Nazioni Unite per il soccorso e l’occupazione dei rifugiati palestinesi nel Vicino Oriente (UNRWA), per un ammontare complessivo di 92 milioni di euro. 

Nel continente africano l’UE, in collaborazione con i governi di Italia e Francia, ha provveduto all’organizzazione di un nuovo ponte aereo umanitario verso la regione etiope del Tigray, dove la popolazione sta soffrendo le conseguenze del conflitto esploso tra Addis Abeba ed il governo locale.

Sul territorio europeo, l’UE ha infine annunciato l’erogazione di due pacchetti di assistenza macro-finanziaria a beneficio di Bosnia e Moldavia, del valore rispettivo di 125 e 50 milioni di euro; le risorse finanzieranno la realizzazione delle riforme e il consolidamento istituzionale nel due Paesi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here