Le TIC trainano la crescita dell’Ue

991

In base alla relazione annuale sull’iniziativa «i2010», la strategia digitale per la crescita e l’occupazione, tra il 2000 e il 2004 le TIC (tecnologie dell’informazione e comunicazione) hanno contribuito alla crescita della produttività   nell’Ue per quasi il 50%. Tale tecnologia favorisce l’innovazione e la produttività   e sono evidenti segnali di cambiamenti radicali nei mercati e nei comportamenti dei consumatori. Tuttavia, secondo Viviane Reding, Commissaria europea per la società   dell’informazione e i media, le imprese in Europa non sono ancora in grado di approfittare delle economie di scala a causa della frammentazione normativa che blocca lo sviluppo di servizi paneuropei e limita le possibilità   di competizione degli operatori sul mercato mondiale. Pertanto è necessaria la “convergenza delle politiche” nel settore, per combinare gli strumenti normativi e la promozione della ricerca a livello comunitario nell’interesse della crescita e dell’occupazione in Europa.
Approfondisci

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here