L’Assemblea parlamentare congiunta ACP-UE si è riunita a Bucarest per discutere di futuro e cooperazione.

435

Dal 18 al 20 marzo scorsi si è tenuta a Bucarest la 37ma Assemblea parlamentare congiunta ACP-UE, composta da membri del Parlamento Europeo e da rappresentanti dei 79 Paesi dell’Africa, dei Caraibi e del Pacifico (ACP). I rapporti UE-ACP si basano sull’ultimo accordo di Cotonou firmato nel 2000 per una durata di 20 anni. La riunione dell’Assemblea aveva quindi come punto centrale i futuri negoziati per un nuovo partenariato dopo il 2020.

Molti  i temi presi quindi in considerazione dall’Assemblea : migrazioni, stato di diritto, cambiamenti climatici, energie rinnovabili, istruzione e formazione, violenza contro le donne.

Sul tema delle migrazioni, l’Assemblea si è basata sul testo del “Global Compact on Migration” delle Nazioni Unite, adottato dall’Assemblea Generale dell’ONU nello scorso dicembre, mentre per quanto riguarda l’eliminazione delle violenze contro le donne, l’Assemblea ha fatto  riferimento all’iniziativa UE/ONU (Spotlight Initiative) lanciata nel settembre 2017.

Infine, l’Assemblea parlamentare ha discusso dell’impatto di Brexit sul futuro partenariato.

PER APPROFONDIRE

Il Comunicato del Parlamento europeo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here