La strategia europea sulla plastica

Il 20 novembre 2018 la Commissione europea ha comunicato, come parte della strategia europea per la lotta alla diffusione degli oggetti in plastica, una sua opinione preliminare, che mostra come l’industria europea sia significativamente impegnata nel riciclare la plastica. Almeno dieci tonnellate di plastica riciclata dovrebbero essere fornite entro il 2025, se gli impegni presi saranno pienamente mantenuti. Comunque, dal lato della domanda, soltanto cinque milioni di tonnellate sono attese finora, dimostrando come sia richiesta una quantità maggiore di riciclaggio per costruire un mercato europeo della plastica ben funzionante.

  • Finora (alla fine del mese di ottobre 2018), la Commissione europea ha ricevuto circa 60 promesse di impegno in questo campo da riciclatori di plastica, associazioni industriali per il polistirene espanso e proprietari di marchi principalmente per imballaggi in P.E.T.
  • L’indagine preliminare, condotta dalla Commissione, indica che entro il 2025 ci sarà abbastanza plastica riciclata, in linea con l’obiettivo fissato a livello europeo. Sono comunque da tenere in considerazione ulteriori azioni al fine di supportare la domanda di prodotti riciclati, con una maggiore produzione degli stessi.
  • La successiva e più specifica analisi che la Commissione andrà ad effettuare nelle prossime settimane sarà pubblicata nel primo quarto del 2019 e aiuterà ad identificare meglio quali siano le differenze esistenti tra l’offerta (i soggetti che riciclano) e la domanda (produttori, convertitori e industrie).
  • La Commissione continuerà ad incoraggiare fortemente qualsiasi iniziativa, che miri a rafforzare il mercato europeo dei prodotti riciclati, con gli obiettivi di realizzare in modo compiuto la sua strategia sulla plastica, quello di ridurre gli sprechi per proteggere il pianeta e i cittadini e quello di concretizzare il concetto di economia circolare.

Per ulteriori informazioni: il comunicato della Commissione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here