EUROSTAT: occupazione in leggero aumento rispetto al 2014

1070

Secondo gli ultimi dati EUROSTAT, relativi al durante il primo trimestre 2015 il numero di occupati è cresciuto, rispetto ai tre mesi precedenti, dello 0,3% nell’intera Unione Europea e dello 0,1% nell’area euro. In confronto al primo trimestre 2014, l’incremento dell’occupazione è stato rispettivamente pari all’1,1% e allo 0,8%.

In totale, si parla di 228,1 milioni di lavoratori in Unione Europea e di 150,3 milioni nell’insieme degli Stati aderenti al sistema monetario comune.

Tra i Paesi membri, Lettonia e Ungheria hanno registrato il maggiore incremento (+1,5%) rispetto all’ultimo trimestre 2014, seguite da Estonia (+0,9%), Spagna (+0,8%), Repubblica Ceca, Irlanda, Portogallo e Regno Unito (+0,7%); le peggiori performance sono state quelle di Malta (-0,4%) e Grecia (-0,8%); in base ai dati EUROSTAT, il tasso di occupazione è rimasto stabile in Germania, Francia, Italia e Paesi Bassi.

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here