Diari d’Europa #496 – La scuola, “un diritto universale”

33

Si è tenuto a Londra il 29 luglio scorso il Vertice mondiale sull’istruzione (Global Education Summit), occasione per i leader mondiali di guardare al futuro delle loro giovani generazioni.

Presenti al Vertice l’Unione Europea e i suoi Stati membri, i quali, insieme, hanno promesso il maggior contributo al Partenariato globale per l’’istruzione, vale a dire 1,7 miliardi di Euro per il periodo 2021-2027. Obiettivo principale è la trasformazione dei sistemi di istruzione per più di un miliardo di ragazze e ragazzi in 90 Paesi. 

La motivazione di un tale impegno si ritrova nella dichiarazione della Presidente della Commissione europea: “L’istruzione è l’infrastruttura più basilare per lo sviluppo umano. Lettura, scrittura, matematica, logica, competenze digitali, comprensione della nostra vita. Non importa in quale continente si vive. L’istruzione dovrebbe essere un diritto

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here