Diari d’Europa #493 – Tanti soldi per pochi posti di lavoro

25

Si fa un gran parlare della quantità straordinaria di risorse europee messe a disposizione per rispondere alla crisi economica prodotta dalla pandemia da Covid 19. In effetti i 750 miliardi di euro del Piano europeo per la ripresa (Recovery Fund) sono uno stanziamento mai visto. Da vedere sono invece i posti di lavoro che dovrebbero derivarne e qui le previsioni non sono buone per tutti. 

Una recente simulazione ha provato a misurare quanti posti di lavoro vengono creati per ogni milione di euro del Recovery Fund. 

A fronte dell’ingente massa di denaro messo a disposizione per l’Italia (di gran lunga la prima beneficiaria) scarsi sono i risultati per il lavoro.

Nella lista dei Paesi europei siamo gli ultimi con 3,9 posti di lavoro per ogni milione di euro, dopo la Grecia (6,2), la Germania (8,2), la Spagna (11,5), la Francia (12).

Italica fatalità o errori nella costruzione del PNRR, il Piano nazionale per la ripresa e la resilienza? 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here