Diari d’Europa #407 – L’UE lancia l’“Atlante della demografia”

56

La popolazione europea sta invecchiando e i cambiamenti demografici avranno un impatto sul futuro delle nostre società. E’ la ragione per cui la Commissione europea ha presentato, il 29 aprile scorso, l’ “Atlante della demografia”, uno strumento interattivo online per visualizzare, monitorare e anticipare i cambiamenti demografici nell’UE. Uno strumento che farà da sostegno a decisioni politiche in diversi settori, tra cui la sanità, l’occupazione, l’istruzione, l’accesso ai servizi, nonché le politiche territoriali e di coesione.

A titolo d’esempio, una recente relazione del Centro comune di ricerca (CCR), mette in evidenza la continua riduzione in Europa dell’età lavorativa: tra il 2015 e il 2019, 22,9 milioni di giovani europei sono entrati a far parte della popolazione in età lavorativa, mentre 26,6 milioni di lavoratori hanno raggiunto l’età pensionabile, creando in tal modo un possibile deficit di circa 3,8 milioni di lavoratori.

L’Atlante è disponibile al pubblico attraverso questo link.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here