Diari d’Europa #327 – Speranza che viene dall’Europa

28

Mentre il ministro della Salute Speranza è attaccato da quelli che, per eliminare la febbre, scelgono di rompere il termometro, albeggia una nuove speranza nell’Europa o almeno così la raccontano i termometri dei sondaggi che si stanno moltiplicando in Italia con l’arrivo del nuovo governo.
Dopo anni di attacchi a “Europa matrigna” ci si avvia verso “mammina Europa “, quella che ha prima sopportato pazientemente i nostri capricci, pronta adesso a coccolarci con 209 miliardi di caramelle.
Basta guardare la curva della fiducia nell’UE: volava alta a inizio secolo con il 57% degli italiani in favore, era scesa gradualmente fino al 30% a inizio 2020, per risalire veloce al 48% già a febbraio 2021, ed è solo l’inizio perché quanto più l’Italia va male tanto più l’Europa va bene.
Anche per chi fino a ieri avrebbe voluto portare l’Italia fuori dall’Europa: esagerato allora, forse un po’ esagerato anche adesso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here