Diari d’Europa #251 – Black friday: la corsa ad ostacoli al consumo

55

Un anno molto anomalo questo disgraziato 2020 bisestile. Allo sprofondare dell’economia e al calare dell’occupazione corrispondono picchi mai visti di risparmio e conseguenti contrazioni dei consumi.

Nonostante queste traversie, con modalità e tempi appena rivisti, al Black Friday non si è rinunciato e sono già pronti i numeri per misurarne l’evoluzione negli ultimi tre anni. Sempre confermati sul podio nell’ordine Regno Unito, Germania e Francia; l’Italia segue a distanza con una previsione di spesa per il 2020 pari a 1/4 del Regno Unito, a 1/3 della Germania e a metà della Francia, con una caduta più marcata degli altri tre rispetto al 2019.

Circolava una volta in Europa la leggenda dei Paesi formica e di quelli cicala. Bisognerà rivederla.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here