Diari d’Europa #214 – COVID: proteggere il respiro della vita

55

Non ci sono solo le terapie intensive preziose per aiutare a respirare i molti malati di questi giorni. Anche il pianeta ha bisogno di respirare e tra le terapie di cui ha bisogno ci sono i parchi naturali. Un problema non semplice per l’Europa con la densità di popolazione che si ritrova, ma anche una ragione in più per attrezzarsi.

Il 2019 ha visto primi in classifica per aree protette Paesi dell’est come Slovenia, Croazia, Bulgaria e Slovacchia con una percentuale doppia rispetto alla media europea dove si colloca l’Italia, distanziando di molte posizioni Paesi come Francia, Svezia e Regno Unito.

In Italia guidano la classifica zone montagnose come Abruzzo, Valle D’Aosta e la provincia di Trento e fin qui nessuna sorpresa. La sorpresa viene dal nostro pur montagnoso Piemonte, relegato in coda alla classifica.