Diari d’Europa #199 – Europa: casa dolce casa

22

La famiglia è importante, è anche la prima cellula educativa: quando funziona, viene presto l’occasione di allontanarsene e andare a veleggiare al largo nel mare della vita.

Nell’UE non tutti hanno fretta di prendere il largo. La media europea di quanti vanno a cercare la loro strada registra un’età di 25,9 anni. Con due picchi: 17,8 anni in Svezia e 31,8 in Croazia, non lontana dall’Italia, terzultima con 30,1, quasi il doppio della Svezia.

Si parlò nel tempo, suscitando vibrate proteste, di italiani”bamboccioni”. Fortuna che, dietro di noi, stanno volentieri a casa i giovani-da-tempo di Slovacchia e Croazia.