Diari d’Europa #170 – Auguri ai nostri insegnanti per il nuovo anno scolastico

35

Auguri ai nostri insegnanti per il nuovo anno scolastico

Non appena risolto il problema della disponibilità di banchi e quella, anche più importante, di insegnanti per cominciare il nuovo anno scolastico, sarà urgente avere bene in mente qualche numero, come quelli reperibili sul sito www.openpolis.it.
Serve a rinfrescare la memoria a proposito di alcuni dati relativi alle qualità rilevate tra gli studenti italiani di 15 anni, ultimi in Europa, con Ungheria e Lituania e pochi altri, per capacità di lettura e comprensione di un testo: tra di essi solo il 5% raggiunge i livelli più alti di competenza in lettura. A questo proposito, nella competizione con Germania e Francia siamo largamente ultimi, perdendo punti dal 2012 dopo aver avvicinato tedeschi e francesi nel 2009.
Come da copione in maggiore ritardo sono le regioni del centro-sud: purtroppo ultimo tra le regioni del nord è il Piemonte, dove si piazza ultima Torino e prima Cuneo. Una posizione che è di buon augurio per i nostri insegnanti che ritornano coraggiosamente a scuola.