Da Kyoto a Parigi giorno per giorno: 13 A che punto è la salute del Pianeta

1093
In attesa dell’avvio a Parigi, il prossimo 30 novembre, della XXI Conferenza delle Parti (COP 21) della Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (UNFCCC), la redazione APICE propone alcuni spunti sul tema dell’ambiente tratti da
Agenda sussidiario 2015-2016 “Passato, presente, ambiente”, Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, Cuneo, 2015.

A che punto è la salute del Pianeta.

A cura di Adriana Longoni

 

Rapporto ONU sulla gestione dell’acqua (2012): «Aumento della domanda e cambiamento climatico minacciano le risorse idriche mondiali. Il Rapporto prevede che, entro il 2050, i bisogni alimentari aumenteranno del 70%, con un probabile incremento del 19% dell’acqua utilizzata dal settore agricolo, che rappresenta già il 70% del consumo globale di acqua. (…) Per rispondere a questo continuo aumento della richiesta d’acqua si sta attingendo sempre di più alle falde idriche sotterranee».

greenreport.it

 

Unione Europea e gestione dell’acqua. Proteggere le risorse idriche e gli ecosistemi acquatici comuni dall’inquinamento, dalla sovra-estrazione e dai cambiamenti strutturali richiede un’azione concertata a livello UE. La Direttiva quadro sulle acque, struttura di base per la protezione e la gestione delle acque nell’Unione Europea, recita: «L’acqua non è un prodotto commerciale al pari degli altri, bensì un patrimonio che va protetto, difeso e trattato come tale».

Direttiva 2000/60/CE del Parlamento europeo e del Consiglio (23 ottobre 2000)

.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here