Cuneo Cantiere d’Europa: on-line la gallery dell’evento

2241

La redazione del sito dell’Associazione per l’incontro delle culture in Europa rende oggi disponibile la Gallery delle foto relative all’evento “Cuneo Cantiere d’Europa”.

Svoltosi il 3 luglio scorso in un affollato Salone d’onore del Comune di Cuneo, l’incontro è stato per l’Amministrazione comunale l’occasione per iniziare a informare la cittadinanza sugli interventi di riqualificazione resi possibili dalle risorse del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR), utilizzate per la realizzazione del Progetto Integrato di Sviluppo Urbano.

I partecipanti sono stati accolti dalle musiche del quartetto d’archi diretto dalla professoressa Vera Anfossi (Liceo Artistico e Musicale Ego Bianchi) e, a seguire, dal video “Cuneo Cantiere d’Europa”, immagini e interviste sul PISU di Cuneo.

Nella sua introduzione, il presidente di APICE Franco Chittolina ha sinteticamente richiamato gli elementi essenziali che consentono alle risorse europee di «Costruire una nuova Europa Oggi» frase che, ha sostenuto, «sembra inscritta nel nome della città di Cuneo».

A seguire l’ex sindaco e iniziatore del PISU, oggi Assessore regionale, Alberto Valmaggia, ha ricordato gli esordi di questa avventura, passando poi la parola al vicesindaco Luca Serale che ha sottolineato come siano stati «Alberto Valmaggia e la sua Giunta a dare l’imprinting per questo grande progetto, che è stato una sfida da noi raccolta e, in particolare, una corsa contro il tempo».

Questa corsa si concluderà il prossimo 31 dicembre con l’annunciata chiusura dei cantieri che se hanno arrecato qualche disagio hanno consentito importanti azioni di riqualificazione non soltanto urbanistica ma anche sociale ed economica della città.

Penultimo contributo alla discusdione  è stato quello di Giuseppe Benedetto, intervenuto in qualità funzionario Regionale esperto di Fondi UE, che da cuneese ha auspicato l’assunzione di leadership della città rispetto al territorio circostante (valli e aree montane), anche grazie alle opportunità offerte dai Fondi 2014 – 2020.

In chiusa il sindaco di Cuneo Federico Borgna ha ribadito la necessità di un ruolo forte di Cuneo. «l’Unione Europea – ha detto – è un investimento sul futuro delle nostre comunità» invitando i cuneesi a «godersi i risultati ormai alle porte, con l’inaugurazione della nuova Via Roma con “l’Illuminata”» (4 -14 luglio 2015».

Scarica la scheda “Risorse Ue per il territorio” a cura di APICE

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here