logo image

L’Unione Europa spiegata ai bambini e ai ragazzi

Scritto da Apice il 21 dicembre 2011  |  in Cultura, Istruzione e Gioventù, Giustizia e diritti fondamentali, Occupazione e diritti sociali Stampa questo articolo

Da oggi è disponibile un nuovo sito dedicato ai bambini e ai giovani, così com’era già   stato annunciato nel programma dell’Unione Europea per i Diritti del Bambino (IP/11/156).
La Commissione Europea ha infatti lanciato un nuovo sito web, accessibile dal portale EUROPA, con informazioni di facile fruizione sui diritti e sulle politiche dell’Unione dedicate ai bambini e ai giovani, per diffondere maggior consapevolezza e promuovere la cittadinanza attiva.
Il sito è stato pensato sia per i bambini che per gli insegnanti: da una parte l’angolo «Kids» è specificamente scritto in uno stile adatto ai più piccoli. Eventi significativi, dati sulle l’UE, sulla sua storia e sui Paesi membri sono infatti facilmente accessibili attraverso giochi e quiz disponibili nelle 22 lingue dell’UE. Dall’altra il portale offre un ricco campionario di materiale didattico sull’Europa, prodotto e selezionato da esperti europei in materia di educazione di varie istituzioni europee e di altri enti pubblici e non governativi. Tutto il materiale è diviso per fasce d’età   e di argomento per facilitarne la ricerca.
Il nuovo portale vuole dunque far conoscere come funziona l’Unione Europea, anche ai più piccoli, per rendere tutti i cittadini, più e meno giovani, consapevoli che le decisioni prese a livello europeo hanno oggi un’influenza diretta sulla vita quotidiana di tutti gli europei.
Buona navigazione

Clicca qui per visitare il sito

I tuoi commenti

News recenti
Approfondimenti

I vostri commenti

  • Donato Galeone { Brava per i Suoi sogni, attualissimi per il mondo del 2015, perché sono sogni "condivisibili" da ogni essere umano di "buona volontà". Sogni da divulgare... } – 1 gennaio 2015
  • Donato Galeone { Sono gli orientamenti lungimiranti dei popoli e delle loro rappresentanze democratiche responsabili che concorrono a creare giustizia per costruire la pace e che non sono... } – 30 dicembre 2014
  • Apice { Forse non si dovrebbe parlare di mossa ma di giustizia, dopo anni di inconcludenti negoziati di pace che hanno avuto come unico effetto di innalzare... } – 25 dicembre 2014
  • GeertWilders4President { Pessima mossa quella di riconoscere la palestina. } – 20 dicembre 2014
  • Donato Galeone { E' probabile, a mio avviso, che il nostro Presidente del Consiglio Matteo Renzi, il 1°dicembre 2014 a Roma in Senato, nella riunione plenaria della Conferenza... } – 4 dicembre 2014

Archivio articoli


BACHECA APICE

    GRAZIE PRESIDENTE

    Lascia il Quirinale un grande Presidente della Repubblica e un europeista convinto, nella tradizione di Luigi Einaudi e di Carlo Azeglio Ciampi. Nella sua eccezionalmente lunga Presidenza si è adoperato con determinazione e saggezza per rafforzare l’unità dell’Italia e quella dell’Europa. Ha dovuto affrontare una stagione particolarmente difficile della nostra Repubblica e la grave crisi, non solo economica, dell’Unione Europea, non facendo mancare il suo contributo determinante al progetto dell’integrazione comunitaria, tanto nelle sue responsabilità nazionali che in quelle europee.

    Ci conforta il suo impegno a proseguire su questa strada nella qualità di Senatore della Repubblica, dove la sua esperienza potrà essere preziosa per chi governa l’Italia, come avvenuto in questi ultimi anni.

Siti consigliati

  • ASGI
  • ETUC
  • ETUI
  • Euronote
  • ewSpazio Europa Fondazione CRC
  • Il mondo a scuola, a scuola del mondo
  • Osservatorio sociale europeo
  • Ufficio Pastorale Migranti Torino