L’intervento del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella in occasione dell’80° anniversario del Manifesto di Ventotene.

63

Vi presentiamo un estratto del discorso pronunciato dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella nel corso del suo intervento a Ventotene per il 40° seminario per la formazione federalista europea in occasione dell’80° anniversario del Manifesto di Ventotene.

(…)

In questi giorni c’è una cosa che sinceramente appare sconcertante: si registra, qua e là nell’Unione Europea, grande solidarietà nei confronti degli afghani che perdono libertà e diritti ma che rimangano lì, non vengano qui perché se venissero non gli accoglieremmo. Questo non è all’altezza del ruolo storico, dei valori dell’Europa verso l’Unione.

In questa materia l’Unione deve avere finalmente una voce unica, deve sviluppare, in maniera maggiore di quanto non sia avvenuto fin qui, un dialogo collaborativo con altre parti del mondo, particolarmente con l’Africa per governare insieme questo fenomeno.

Soltanto una politica di gestione del fenomeno migratorio dell’Unione può essere in grado di governarlo in maniera ordinata, accettabile, legale senza far finta di vedere quel che avviene per ora, così da non essere in poco tempo travolti da un fenomeno ingovernabile, incontrollabile.

Questo è quello che va chiesto all’Unione, va chiesto con forza. Io spero che emerga anche questo dalla consultazione con i cittadini che c’è in corso con la Conferenza sul Futuro dell’Europa.

(…)

Il discorso in versione integrale è disponibile qui.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here