Iniziativa europea per l’occupazione dei giovani

La Commissione Europea ha dato il via a una nuova iniziativa denominata Youth on the Move (gioventù in movimento) per aiutare i giovani ad acquisire le conoscenze, le abilità   e le esperienze di cui hanno bisogno per trovare il loro primo posto di lavoro.
L’iniziativa, che rientra nella nuova strategia Europa 2020, propone 28 azioni chiave intese a rendere l’istruzione e la formazione più rispondenti ai bisogni dei giovani ed incoraggiare un maggior numero di giovani ad avvalersi delle borse europee per studiare o ricevere una formazione in un altro Paese. L’intenzione è di accrescere l’occupabilità   dei giovani e agevolarne l’accesso al mercato del lavoro, dal momento che 5 milioni di giovani europei sono alla ricerca di lavoro, con una disoccupazione giovanile che raggiunge mediamente nell’UE il 21%, e a molti di loro mancheranno le opportunità   per carenza di qualifiche adeguate o di esperienza.
Youth on the Move cercherà   dunque di contribuire al raggiungimento dell’obiettivo principale della strategia Europa 2020, inteso a far scendere la percentuale di giovani che abbandonano prematuramente la scuola dal 15% al 10% e di aumentare il numero di giovani dotati di un titolo d’istruzione terziaria o equivalente portandolo dal 31% ad almeno il 40% entro il 2020. Le azioni di Youth on the Move dovrebbero aiutare anche gli Stati membri a raggiungere l’importante obiettivo dell’UE consistente nel raggiungere, nel prossimo decennio, un’occupazione al 75%, contribuendo ad assicurare che i giovani siano dotati delle abilità   necessarie per occupare i futuri posti di lavoro: secondo studi effettuati per conto della Commissione, entro il 2020 il 35% dei nuovi posti di lavoro richiederà   qualifiche di alto livello e il 50% richiederà   qualifiche di livello medio.

Approfondisci

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here