Il mercato unico europeo compie 30 anni

51

Quest’anno l’UE festeggia il 30° anniversario del mercato unico, che consente la libera circolazione di merci, servizi, persone e capitali nell’UE e che negli anni ha favorito l’integrazione tra le economie degli Stati membri, fungendo da motore per la crescita e sostenendo il potere economico e politico dell’Europa a livello mondiale.

In tempi più recenti il mercato unico è stato essenziale per aiutare l’Europa ad affrontare la pandemia di COVID-19 e la crisi energetica derivante dall’invasione dell’Ucraina da parte della Russia. Preservare e rafforzare l’integrità del mercato unico resterà essenziale per consentire all’Europa di rispondere alle nuove sfide.

Grazie al mercato unico l’UE è stata in grado di migliorare le vite di tutti gli europei:

  • accelerando la transizione verso un’economia più verde e più digitale. Il Green Deal europeo è la strategia di crescita dell’UE. Il mercato unico contribuisce inoltre a garantire la continua disponibilità di fattori di produzione essenziali per le nostre imprese;
  • garantendo norme di sicurezza elevate e standard tecnologici di punta a livello mondiale. Grazie alla legislazione dell’UE, tutti i prodotti sul mercato unico sono sicuri e basati su standard elevati di protezione dell’ambiente, dei lavoratori, dei dati personali e dei diritti umani. L’UE è un punto di riferimento a livello mondiale nella definizione degli standard;
  • rispondendo alle crisi recenti con una rapidità e una determinazione senza precedenti. Per affrontare le crisi recenti come la pandemia di COVID-19 e l’attuale crisi energetica, l’Europa ha bisogno di un approccio comune e coordinato. Durante la pandemia di COVID-19, mantenere aperte le frontiere interne e il mercato unico hanno consentito la distribuzione di vaccini, attrezzature mediche e altri materiali critici. Attualmente, in risposta alla crisi energetica, l’UE utilizza il piano REPowerEU per acquistare fonti energetiche più diversificate e accelerare lo sviluppo e l’impiego di energia pulita e rinnovabile, riducendo così la dipendenza dai combustibili fossili russi.

Per garantire che il mercato unico rimanga un bene comune in grado di offrire vantaggi a tutti i cittadini dell’UE, la Commissione lavora costantemente al suo sviluppo in nuovi settori e assicura che le norme già in vigore funzionino nella pratica. A tal fine collabora strettamente con le autorità pubbliche degli Stati membri che condividono la responsabilità dell’effettiva applicazione delle norme del mercato unico. 

Nel corso del 2023 la Commissione pubblicherà una comunicazione che illustrerà gli importanti risultati e vantaggi del mercato unico, individuando nel contempo le lacune a livello di attuazione e le priorità future affinché il mercato unico possa continuare a svolgere un ruolo chiave.

Per ulteriori informazioni: 30º anniversario del mercato unico;Scheda informativa; Raccolta di video sul mercato unico

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here