Diari d’Europa #435 – Festa della Repubblica. E dell’Europa

36

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, non ha mai dimenticato di ancorare l’Italia all’Europa. Lo ha fatto anche in occasione della festa della Repubblica, parlando della “risorsa” Europa, il nostro orizzonte: “una costruzione faticosa, che si è sviluppata in modo non sempre lineare. Talvolta minacciata da regressioni per illusori interessi particolari ma, nei passaggi più critici, capace di grandi rilanci. Come sta avvenendo”.

Dell’Europa Mattarella ci ha ricordato che è per la Repubblica “il compimento del destino nazionale… luogo e presidio di sovranità democratica”. Poche parole per raccontare un’avventura straordinaria, il lungo cammino verso una sovranità europea a salvaguardia della pace e della democrazia. 

Ieri era la festa della Repubblica e della democrazia, tra le protagoniste nella storia della nostra Europa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here