Diari d’Europa #388 – Perché in Europa si muore di meno

41

A volte basta uno sguardo alla carta geografica del mondo per apprezzare di vivere in Europa. Anche perché siamo praticamente il solo continente ( con l’eccezione dell’Australia) dove non esiste la pena di morte. E già questa è una buona notizia. Un po’ meno buona, ma sopportabile sapere che la pena di morte esista ma non venga praticata in Russia e in una metà dei Paesi africani.
Nel 2019 ci sono state almeno 657 esecuzioni capitali. Tra i Paesi più “mortali” Cina, Iran, Arabia Saudita, Iraq, Egitto e USA dove 2555 persone sono attualmente detenute nei bracci della morte.
Dalla lista nera è uscita la Turchia, costretta dall’Unione Europea ad abolire la pena di morte per potersi candidare ad entrare nell’UE.
Con la speranza che la pena di morte non torni nella Turchia di Erdogan, oggi ospite non gradito nell’Unione Europea.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here