Diari d’Europa #158 – Regno Unito e Italia: una bella gara

24

Regno Unito e Italia: una bella gara

Presto – ma in pratica già adesso – non faremo più parte della stesso girone, quello dell’Unione Europea. Ma siamo ancora in tempo per misurare la competizione in corso tra l’Italia e il Regno Unito.Quest’ultimo è davanti a noi, per popolazione e ricchezza, ma anche abbondantemente primo per contagi e morti di Covid-19 e per crollo dell’economia, mentre se la gioca alla pari con l’Italia per l’ammontare del debito pubblico che, in valore assoluto, si aggira sui 2.300 miliardi di euro, un brutto record di cui non andare orgogliosi.Tutti conti da rifare con la conclusione di Brexit e in attesa di conoscere, in entrambi i Paesi, i temuti risultati finanziari di fine anno.Forse in queste condizioni era meglio stare insieme nell’UE, in particolare per l’isola di Sua Maestà.