Diari d’Europa #134 – Europei, fratelli coltelli

25

Europei, fratelli coltelli

Circolano in queste ore i risultati di un sondaggio realizzato in 14 Paesi UE e raccontano di quanto si vogliano bene i cittadini europei tra di loro. Non tantissimo, per la verità. A prima vista anche meno di quanto hanno dimostrato i Capi di Stato e di governo nel loro ultimo combattuto Consiglio europeo del mese scorso, quello del duello tra il premier Conte e quello olandese Mark Rutte, i cui sudditi sembrano voler bene all’Italia più di quanto ne abbia dimostrato il loro governo.
Agli italiani invece continuano ad essere antipatici i tedeschi, ingrati ad Angela Merkel per la sua generosità verso il Belpaese. A quasi tutti sono antipatici gli inglesi, forse perché se ne vanno dall’Unione, minacciando anche di sbattere la porta. Ai finlandesi sarebbero invece antipatici quasi tutti i loro concittadini europei. E così via seguitando, di antipatia in antipatia.
E noi sognatori a denunciare lo scarso europeismo dei governi nazionali e ad esaltare l’Europa dei “popoli”…