Diari d’Europa #126 – Unione Europea: non di solo Covid

28

Unione Europea: non di solo Covid

La pandemia da Covid-19, tuttora in corso in Europa e nel mondo, ci ha costretto a registrare la triste contabilità delle persone decedute. L’attenzione particolare dedicata al tema potrebbe aver contribuito ad oscurare altre importanti cause di mortalità.
Nel 2017 gli ultimi dati disponibili di Eurostat dicono che il più alto tasso di mortalità si è registrato in Bulgaria, seguita da Romania, Lettonia e Ungheria. L’Italia si colloca tra i Paesi dove si vive di più, dietro a Francia e Spagna, mentre è a metà classifica, in coppia con la Germania, per decessi provocati da malattie del sistema cardiocircolatorio, principale causa di morte nell’UE.
Anche questa numeri contribuiscono a disegnare una mappa dell’Europa: non solo quella del Covid-19 e anche più importante di quella disegnata dalle performance economiche.