Vertice Ue/Usa, Bush: chiuderemo Guantanamo

740

Il Vertice Ue/Usa del 21 giugno, cui hanno partecipato il Presidente del Consiglio dell’Unione Wolfgang Schà ¼ssel, l’Alto rappresentante della PESC, Javier Solana, il Presidente della Commissione Josà© Manuel Barroso, il Presidente degli Stati Uniti George Bush e il Segretario di Stato USA Condoleeza Rice, ha registrato una comunanza di vedute su diversi fronti: il nucleare in Iran e Corea del Nord; l’impegno a sbloccare il processo di pace in Medio Oriente (con l’intesa per evitare una crisi umanitaria palestinese) ed il processo di democratizzazione e di ricostruzione in Afghanistan e lraq. Tuttavia, l’Europa rimane molto critica nei confronti dei metodi americani usati nella «guerra al terrorismo»: mentre Barroso ha dichiarato che l’Occidente rischia di «perdere l’anima» nella lotta al terrorismo se per sconfiggerlo sacrifica i diritti civili, Schà ¼ssel, a nome dell’Ue, ha sollevato il caso di Guantanamo, ottenendo da Bush la promessa che il campo di detenzione sarà   chiuso, anche se non è stata fissata una scadenza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here