Diari d’Europa #303 – UE: Stato contro non-Stato

31

Che la telenovela di Brexit non sia per nulla finita lo hanno ormai capito molti. Chi avesse ancora qualche dubbio ha l’occasione per ricredersi. La offre un nuovo contenzioso tra il Regno Unito e l’Unione Europea, con il primo che non riconosce l’immunità diplomatica all’ambasciatore della seconda, ritenuta solo un’organizzazione internazionale e non uno Stato.
A farne le spese un diplomatico europeo di nazionalità portoghese, Joao Vale de Almeida, un amico con cui ho lavorato a Bruxelles. Joao è persona intelligente, con molto senso dell’ironia e penso che non se l’abbia a male per la distanza imposta da Johnson, convinto che molta più grande e crescente sia la distanza di Johnson dall’UE e dal resto del mondo. Convinto anche che “quel che è stato è stato” e che il passato non torna, né per il Regno Unito che guarda indietro né per l’UE che guarda decisamente al futuro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here