Unione della sicurezza: adottata dal Consiglio UE la proposta per il rafforzamento dell’Agenzia eu-LISA per la gestione dei sistemi di informazione

340

Venerdì 9 novembre il Consiglio dei Ministri ha adottato la proposta di rafforzamento dell’agenzia eu-LISA (European Agency for the operational management of Large-Scale IT Systems) per la gestione dei sistemi di informazione su larga scala nello spazio di libertà, sicurezza e giustizia.

Questo potenziamento permetterà una gestione più efficiente e centralizzata dei sistemi di informazione dell’UE per i problemi della migrazione, della sicurezza e delle frontiere. In particolare:

  • Si renderanno interoperabili i sistemi di informazione dell’Unione Europea
  • Verranno sviluppati i nuovi, futuri sistemi (con fondi pari a 2 miliardi di € tra il 2019 e il 2027) quali, ad esempio, il sistema di ingressi/uscite (EES),
  • Si miglioreranno i sistemi già esistenti, quali, ad esempio, il sistema d’informazione Schengen (SIS),
  • Verrà istituito un sostegno tecnico e operativo da parte dell’Agenzia agli Stati Membri.

Il Commissario per la Migrazione, gli affari interni e la cittadinanza Avramopoulos, che sostiene la centralità del ruolo di eu-LISA e, in generale, dell’informazione quale strumento fondamentale per la miglior gestione dell’immigrazione da parte delle forze operanti sul territorio, ha espresso soddisfazione per la decisione del Consiglio.

Anche King, Commissario per l’Unione della sicurezza, ha sottolineato come questo sia un grande passo in avanti per garantire a tutte le forze di polizie le informazioni necessarie per le loro funzioni.

Eu-LISA è un’agenzia operante dal 2012 che coordina i diversi sistemi di informazione dell’UE, garantendo che siano rispettate le misure di sicurezza, l’integrità dei dati e le norme in materia di data protection. La necessità di un intervento su tale agenzia era già emersa nel 2016 quando, con il discorso sullo stato  dell’ Unione, il presidente Junker chiedeva che venissero colmate le lacune presenti nei sistemi di informazione. Il rafforzamento dell’agenzia è stato oggetto di vari dibattiti in seno alle Istituzioni ed era stato iscritto fra le priorità politiche e legislative  per il 2018-2019.

Per approfondire:

  • Comunicato stampa — Unione della sicurezza: La Commissione accoglie favorevolmente l’adozione, da parte del Parlamento europeo, del Sistema europeo di informazione e autorizzazione ai viaggi (ETIAS) e il rafforzamento dell’Agenzia eu-LISA
  • Dichiarazione – Unione della sicurezza: Un’agenzia dell’UE più forte per la gestione dei sistemi d’informazione per la sicurezza e le frontiere
  • Comunicato stampa — Unione della sicurezza: la Commissione concreta gli impegni sull’interoperabilità dei sistemi d’informazione dell’UE
  • Scheda informativa: Unione della sicurezza: Colmare le lacune in materia di informazione
  • Sito web dell’agenzia eu-LISA

LASCIA UN COMMENTO