Per elezioni europee libere ed eque

502

Le proposte della Commissione europea

La Commissione europea ha presentato un pacchetto di proposte finalizzate a tutelare la regolarità e la libertà delle prossime elezioni del Parlamento europeo, le quali avranno luogo tra il 23 maggio ed il 26 maggio del 2019. Le misure, annunciate dal presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker nel corso dell’ultimo discorso sullo stato dell’Unione, agiscono su differenti versanti:

Le misure proposte sono incentrate sui seguenti aspetti :

  • Miglioramento della protezione dei dati personali nel contesto elettorale
  • Garanzia di trasparenza della propaganda politica online
  • Cibersicurezza e protezione delle elezioni dagli attacchi informatici
  • Rafforzamento della cooperazione nazionale ed europea fre i vari soggetti coinvolti nel processo elettorale per far fronte a potenziali rischi, comprese le minacce ibride
  • Sanzioni adeguate a garanzia del rispetto delle norme elettorali da parte di tutti. Su quest’ultimo punto, la Commissione propone di introdurre una sanzione pecuniaria pari al 5% del bilancio annuale degli attori politici interessati, in caso di violazione delle norme relative alla protezione dei dati e nel tentativo di influenzare l’esito delle eleioni del Parlamento europeo.

 

Per approfondire: il comunicato stampa, la scheda informativa

LASCIA UN COMMENTO