Europa, prodotti e servizi più accessibili ai disabili

187

80 milioni di cittadini europei sono disabili e, secondo gli esperti, questo numero è destinato ad aumentare ulteriormente. Un dato rilevante che rappresenta, ormai, una fetta significativa della popolazione europea.

A tal proposito il Parlamento europeo ha approvato – mercoledì 13 marzo 2019 – l’Atto europeo di Accessibilità (AEA): una direttiva contenente una serie di norme che definiscono i requisiti comuni di accessibilità per prodotti e servizi. Queste hanno un particolare riguardo verso i mezzi di trasporto, i terminali di pagamento e i dispositivi elettronici come computer e smartphone, strumenti che oggigiorno regolano quotidianamente la vita degli individui.

Attraverso l’incentivazione delle aziende a politiche più vicine ai consumatori affetti da disabilità, l’Atto ha l’obiettivo di rendere l’Europa una società più equa ed inclusiva, in cui tutti hanno le stesse possibilità a disposizione.

Una volta che il testo della direttiva sarà approvato dal Consiglio dei Ministri dell’EU e, successivamente, pubblicato dalla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea, gli Stati membri avranno a disposizione fino a 3 anni per integrare le nuove norme all’interno della propria legislazione e 6 per renderle effettive.

Per saperne di più

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here