Le proposte del Parlamento europeo per la futura politica regionale e di coesione

Il Parlamento europeo ha recentemente approvato nuove disposizioni in materia di gestione dei fondi provenienti dal Fondo europeo di sviluppo regionale (#FESR) e dal Fondo di coesione (#FC), da applicarsi nel corso della vigenza del prossimo Quadro finanziario pluriennale 2021-2027.

L’Europa adotta nuovi diritti a favore dei “lavoratori occasionali”

Il Parlamento europeo ha adottato un testo legislativo che garantisce ai lavoratori della cd. "Gig Economy" diritti minimi, condizioni di lavoro dignitose e un periodo di prova limitato a sei mesi. #lavoro

Parlamento europeo: il resoconto della plenaria di marzo

Nel corso dell’ultima sessione plenaria che si è svolta a Strasburgo dall’11 al 14 marzo 2019, il Parlamento europeo si è occupato di numerosi argomenti, dalle intenzioni del governo britannico sulla Brexit alla riforma del Sistema di informazione visti dell’UE.

Al via la Presidenza finlandese del Consiglio dell’Unione Europea

Si è da poco insediata la nuova Presidenza del Consiglio dell’Unione europea: al vertice dell’istituzione, per il prossimo semestre, siederà la Finlandia, presentatasi con un programma ambizioso.

Azioni innovative urbane: assegnazione fondi e nuovo bando

Sono 22 le città che si sono aggiudicate le risorse nell’ambito del terzo bando per le Azioni innovative urbane, per un ammontare complessivo di 92 milioni di fondi FESR (Fondo Europeo di sviluppo Regionale). Tra queste c’è l’italiana Portici (NA). #UIA

Rapporto generale 2018 sulle attività dell’Unione europea

Lo scorso 15 febbraio, la #Commissioneeuropea ha adottato il Rapporto Generale 2018 sulle attività dell’Unione Europea, in adempimento all’obbligo di cui al TFUE (Trattato sul funzionamento dell’Unione europea). Il rapporto è attualmente disponibile in inglese e sarà disponibile dal 13 marzo in tutte le lingue ufficiali dell’Unione. #RapportoGenerale2018

Il mediatore europeo presenta il proprio rapporto relativo al 2018

Il mediatore europeo ha recentemente presentato il proprio rapporto riguardante le attività svolte nel 2018. L’irlandese Emily O’Reilly, che ricopre tale incarico dal 2013, ha affermato che il «2018 è stato un anno impegnativo e di successo».

Pacchetto d’autunno: approvate le priorità economiche e sociali per il 2019

A seguito dell’adozione del “pacchetto d’autunno”, da parte della Commissione, ora il Consiglio è chiamato ad esaminare e ad approvare gli orientamenti proposti; successivamente verrà avviato un dibattito con il Parlamento europeo e con i soggetti interessati sulle priorità politiche per l'UE e per la zona euro.

ERASMUS+: un’esperienza decisiva per 5 milioni di studenti europei

Il progetto #Erasmus+, promosso dall'Unione Europea e attivo ormai da più di trent'anni, ha cambiato e sta cambiando la vita a più di 5 milioni di giovani europei che non solo traggono benefici immediati dall'esperienza di studio all'estero, ma riscontrano esiti positivi anche nella loro futura carriera universitaria e lavorativa. Uno studio condotto dalla Commissione Europea sull'impatto di Erasmus+ ha coinvolto 77.000 studenti e più di 500 organizzazioni e ha dimostrato come questo progetto agevoli i #giovani nelle loro future carriere lavorative e li prepari ad affrontare le sfide della nuova era digitale, sfide particolarmente acute per la società moderna.

Il Comitato economico e sociale europeo discute della crescita dell’antisemitismo

Il Comitato economico e sociale europeo (CESE) ha invitato alla sua 543ª sessione plenaria Raya Kalenova, Michał Bilewicz e Joël Kotek per discutere del tema dell’antisemitismo in Europa.

Salviamo le api! – una nuova Iniziativa dei cittadini europei registrata dalla Commissione Europea

La Commissione europea ha recentemente proceduto alla registrazione di una nuova Iniziativa dei cittadini europei (ICE), lo strumento attraverso il quale i cittadini dei...

La Corte di Giustizia dell’Unione Europea si pronuncia sul diritto all’oblio

La Corte di Giustizia dell’Unione Europea ha recentemente stabilito che Google non deve garantire in ogni parte del mondo il diritto all’oblio, ossia la possibilità per gli utenti di vedere rimossi contenuti da questi ultimi ritenuti dannosi.

2013-2018: cinque anni di dialoghi tra le istituzioni europee ed i cittadini

Inaugurati da parte della Commissione nel 2013, i #dialoghi con i cittadini hanno coinvolto più di 160.000 persone di ogni Paese e organizzato circa 1200 incontri e dibattiti pubblici tra la cittadinanza e i principali rappresentanti istituzionali europei, consentendo di ridurre quella distanza frequentemente percepita tra le istituzioni europee ed i territori.

2019-2020: 2 miliardi per l’innovazione europea

Il sistema economico europeo è in continua evoluzione, sempre più sottoposto alla pressione della concorrenza mondiale. Necessita quindi di notevoli capacità innovative e di continui adeguamenti allo sviluppo delle nuove tecnologie. Un percorso non privo di difficoltà e di rischi imprenditoriali, ma fortemente supportato da vari programmi dell’Europa.

Le proposte del Comitato delle regioni per una futura politica di coesione più efficace...

Il Comitato delle Regioni (CdR) ha iniziato le discussioni sulle “Raccomandazioni per elaborare strategie efficaci di sviluppo regionale dopo il 2020”. La principale raccomandazione riguarda “Una miglior comunicazione per la politica di coesione”e si concentra su come migliorare le modalità con cui tale politica è comunicata ai cittadini europei.

Sabato 21 settembre – Giornata internazionale della pace

Oggi, sabato 21 settembre, si celebra la giornata internazionale della #pace. Istituita nel 1981 dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite, dal 2011 è stata altresì designata quale giornata di nonviolenza e cessate-il-fuoco, durante la quale tutti i belligeranti nel mondo sono invitati a deporre le armi e cessare le ostilità.

Amnesty International conferisce il prestigioso Premio “Ambasciatori della coscienza 2019” a Greta Thumberg e...

La cerimonia di consegna del Premio a Greta si è svolta a New York il 16 settembre scorso e sarà parimenti attribuito a Bruxelles all’insieme del movimento “Youth for Climate”, in occasione dello sciopero generale mondiale per il clima che si terrà il 27 settembre prossimo.

“Housing for all”, un esempio di iniziativa dei cittadini europei

La Commissione europea ha recentemente registrato l’iniziativa “Housing for all”, “Alloggi per tutti”, promossa da alcuni cittadini europei. Lo scopo finale, che si prefiggono i promotori, è quello di “garantire migliori condizioni economiche e finanziarie per consentire l’accesso agli alloggi a tutti i cittadini europei”.

Sabato 16 novembre – Giornata internazionale della tolleranza

Proclamata dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite attraverso la risoluzione 51 del 1995 - data nella quale i Paesi membri dell’UNESCO adottarono la Dichiarazione dei principi sulla tolleranza - la giornata ha lo scopo di sensibilizzare la collettività in merito all’importanza del rispetto e dell’accettazione verso le culture differenti dalla propria, respingendo ogni forma di marginalizzazione, violenza e discriminazione nei confronti delle minoranze di ogni genere.

Frontiere e integrazione: la conclusione del PON sulle migrazioni a Ventimiglia

Martedì 5 febbraio si è concluso il modulo propedeutico alle azioni di potenziamento della Cittadinanza europea nell’ambito del Programma Operativo Nazionale - PON 2014-2020 rivolto a un gruppo di ragazze e ragazzi del Liceo Peano-Pellico di Cuneo. Il modulo, curato da Apice, univa il tema della cittadinanza europea a quello delle migrazioni.

Editoriali e commenti

Ultime news

Schede tematiche