Premio “Carlo Magno della gioventù”: quando i giovani si mettono in gioco

70

La rassegna destinata agli under 30 giunge alla decima edizione

Si è celebrata a Bruxelles la premiazione dei vincitori del concorso “Carlo Magno della gioventù”. Ideato nel 2008 dal Parlamento Europeo e giunto alla sua decima edizione, il premio è rivolto a giovani di età compresa tra i 16 e i 30 anni, provenienti da Paesi membri dell’Unione, che si siano fatti promotori di progetti volti a rafforzare il sentimento comune di appartenenza europea.

Il sistema di selezione prevede un progetto vincitore per ciascun Paese dell’Ue, nonché tre progetti premiati a livello europeo con assegni da 2500€ a 7500€. Tra questi ultimi, i vincitori della passata edizione sono: Gabriela Jelonek, polacca, ideatrice del programma radio Erasmus Evening; Monika Elend, danese, fondatrice di Re-discover Europe, associazione che organizza eventi di sensibilizzazione e informazione sulle tematiche europee; Ties Gijzel, olandese, ideatore della piattaforma di storytelling Are we Europe.

La scadenza per l’iscrizione alla prossima edizione è prevista per il 29 gennaio 2018. Chi fosse interessato a partecipare, individualmente o in gruppo, può trovare maggiori informazioni sul sito del premio, a questo link.

LASCIA UN COMMENTO