Nuovo rapporto della Commissione europea sulla carriera degli insegnanti

947

In una stagione in cui si avverte una mancanza di insegnanti, la maggior parte dei Paesi europei non sta pianificando, a lungo termine, come gestire domanda e offerta nel settore. Questo è quanto emerge dalla relazione “sulle carriere nell’insegnamento in Europa” pubblicata il 22 febbraio dalla Commissione europea e basata sui dati forniti dalla rete europea Euridyce.

Questo tema è stato oggetto del primo Vertico europeo sull’istruzione, tenutosi a Bruxelles nel gennaio scorso, intitolato “Porre le basi dello spazio europeo dell’istruzione – Per un’istruzione innovativa, inclusiva e basata sui valori” dove i Ministri europei e le parti interessate si sono riuniti per discutere e confermare l’importanza di lavorare ad un’agenda comune di ammodernamento che garantisca maggiore sostegno alla professione dell’insegnante e delinei le competenze necessarie per i prossimi decenni.

Il tema è stato inoltre affrontato anche nella Comunicazione della Commissione presentata nel maggio scorso, intitolata “Sviluppo scolastico ed eccellenza nell’insegnamento per iniziare la vita nel modo giusto” in cui uno degli obiettivi delineati consisteva nel garantire formazione adeguata e giusto riconoscimento agli insegnanti.

Quindi, l’UE riconferma l’importanza di investire sull’istruzione. E’ quanto sostiene anche il commissario dell’istruzione, la cultura, i giovani che ha dichiarato: “Gli insegnanti sono fondamentali per il futuro dei nostri bambini. L’Europa ha insegnanti di altissimo livello, ma l’interesse per la professione sta diminuendo e la carenza di personale abbassa la qualità dell’istruzione. Invito quindi gli Stati membri a investire in carriere nell’insegnamento che richiamino i candidati migliori, che offrano maggiore prestigio e più opportunità e che consentano una crescita professionale e la progressione dall’assunzione alla pensione. Questa nuova relazione ci spiega che cosa stanno facendo i paesi e che cosa potrebbero fare di più, per raggiungere questo obiettivo. La Commissione è pronta a sostenerli.”

Per approfondire: il comunicato, Vertice europeo sull’istruzione, Comunicazione della Commissione, “Sviluppo scolastico ed eccellenza nell’insegnamento per iniziare la vita nel modo giusto”

 

LASCIA UN COMMENTO