La Commissione Europea stanzia ulteriori aiuti per il Niger

592

Gli stanziamenti dell’Unione per il Paese africano raggiungeranno il miliardo di Euro entro il 2020

In occasione della recente Tavola Rotonda dei donatori per il Niger, riunitasi a Parigi, il Commissario per la Cooperazione Internazionale e lo Sviluppo, Neven Mimica, ha promesso ulteriori azioni di sostegno al Paese africano da parte dell’Unione Europea che, sommandosi ai 596 milioni di Euro già stanziati nell’ambito del National Indicative Programme (NIP, parte dell’undicesimo Fondo Europeo per lo Sviluppo), porteranno il totale degli aiuti erogati a 1 miliardo di Euro entro il 2020.

Gli interventi sono finalizzati, in primo luogo, a produrre un sensibile miglioramento nelle condizioni di vita della popolazione, promuovendo la crescita economica del Paese, l’accesso ai servizi sociali di base e il potenziamento del sistema scolastico secondo gli orientamenti strategici del “Piano di sviluppo economico e sociale per il Niger 2017-2021”.

Azioni specifiche saranno inoltre promosse al fine di garantire il consolidamento delle istituzioni locali e alla riforma del sistema giudiziario e delle forze di sicurezza, premesse indispensabili per un contrasto efficace ai fenomeni del banditismo, del terrorismo e del traffico di esseri umani che affliggono il Paese.

Per approfondire: il comunicato della Commissione

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO