FAO e UE uniscono le loro forze per sprecare di meno

121

Si stima che ogni anno, nel mondo, un terzo di tutti i prodotti alimentari destinati al consumo umano va sprecato, con grandi perdite finanziarie e sperpero di risorse naturali. Solo in Europa , secondo i calcoli dell’UE, si sprecano circa 88 millioni di tonnellate di prodotti alimentari, pari a 143 miliardi di euro.

Nel campo sanitario e veterinario, il maggior utilizzo di medicinali antimicrobici contribuisce ad un aumento del numero di microrganismi patogeni resistenti ai medicinali usati per contrastarli, come gli antibiotici. Tutto questo rappresenta una concreta minaccia che potrebbe causare 10 milioni di vittime l’anno e perdite di 85 milioni di euro per l’economia globale entro il 2050.

A causa di tutti questi gravi problemi, il 29 settembre scorso, l’Unione Europea e la FAO
hanno firmato una lettera di intenti in cui si impegnano a collaborare per dimezzare gli sprechi alimentari entro il 2030 e per ridurre la diffusione della resistenza antimicrobica nelle aziende agricole e nel sistema alimentare. volta ad una stretta collaborazione

Questa collaborazione testimlonia delle priorità comuni della FAO e dell’EU nell’ambito della sicurezza alimentare.

Per saperne di più

 

http://europa.eu/rapid/press-release_IP-17-3561_en.htm

LASCIA UN COMMENTO